Risultati immagini per immagini gif animate megafono  

 

I programmi personalizzati degli alunni con sospensione di giudizio  potranno essere  ritirati  presso la portineria della sede centrale

News

 

 

MODULISTICA ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

PROSPETTO DEI PROGETTI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO A. S. 2016/2017

CALENDARIO IMPEGNI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO CLASSE 3N

 

 

La Buona Scuola (Legge 107/2015) prevede, a partire dal corrente anno scolastico, l'inserimento di percorsi obbligatori di Alternanza  Scuola-lavoro per le classi terze della scuola secondaria di secondo grado.

 

Secondo quanto previsto dalla normativa riguardante i licei, nel corso di tutto il triennio ogni studente dovrà svolgere almeno 200 ore  di Alternanza Scuola-lavoro. per lo svolgimento di tali percorsi di Alternanza il nostro Istituto ha stipulato nel corrente a.s. e limitatamente alle classi terze, convenzioni con enti esterni che svolgono attività attinenti ai tre indirizzi di studio presenti nella nostra scuola.

I percorsi di Alternanza Scuola-lavoro sono programmati in una prospettiva triennale (dalla terza alla quinta classe) affiancando all'esperienza scolastica quella pratico-lavorativa. Gli studenti saranno seguiti in questo percorso da un tutor interno individuato tra i docenti del Consiglio di Classe e un tutor esterno appartenente all'Ente ospitante.

La valutazione  finale che si attuerà a conclusione dell'a.s. in occasione dello scrutinio finale, verrà effettuata dai docenti del Consiglio di Classe, tenuto conto delle attività di valutazione in itinere svolte sotto la supervisione del tutor esterno sulla base di appositi strumenti valutativi predisposti dalla scuola e dal tutor interno; quest'ultimo monitorerà tutte le attività programmate tenendosi in costante contatto con il tutor dell'Ente, e rappresentando il necessario raccordo tra il tutor esterno e il Consiglio di Classe.

La valutazione delle competenze acquisite da ogni alunno durante il percorso di alternanza presso gli Enti ospitanti, unita al comportamento tenuto, farà parte integrante della valutazione finale dello studentee inciderà sul livello dei risultati di apprendimento conseguiti nel corso dell'anno così come successivamente nel corso del quarto e del quinto anno, fino ad essere oggetto di valutazione- verifica durante l'Esame di Stato, come la normativa prescrive ( legge 107/2015,art.1,commi 33-40).

Inizio